Tendenze e previsioni – Social Media Trend 2019lettura 7 minuti

Di Nicolantonio

Social Media Trend 2019

Social Media Trend 2019: facciamo una rapida carrellata di tendenze valutate alla fine del 2017, confermatesi nel 2018 e che, con grandissima probabilità non solo verranno confermate nel 2019 ma supereranno di gran lunga ogni aspettativa. Una prima analisi di questo primo trimestre 2018 in proiezione verso il futuro.

Sulla base dell’andamento Social valutato sul campo oltre che sull’atteso rapporto annuale di Mary Meeker, Internet Trends, e sullo studio di altri sviluppi che rapidamente stanno invadendo il mondo Sociali, stiliamo un breve elenco di quello che sta capitando e capiterà nei prossimi anni.

Andiamo ad analizzare quali saranno o potranno essere i Social Media Trend 2019 .

  • Gli utenti sui Social Media attualmente sono circa 2,5 miliardi. Entro il 2019 saranno 2,77 miliardi, in crescita nonostante lo scandalo di Cambridge Accademy;
  • Le APP di Messaggistica hanno sorpassato i Social Media;
  • Le aziende stanno investendo sempre maggiori capitali sulle pubblicità sui Social Media;
  • Oramai i Social Media vengono visualizzati soprattutto da Mobile;
  • I contenuti video sono ancora i contenuti più popolari;
  • Rilancio delle Dirette Live di Facebook;

TRENDS 2018/19 Analizziamo i punti

 1. Aumento degli Utenti dei Social Media

Anche per il 2018 ed il 2019 il Social Media Trend è in positivo. Possiamo tuttavia notare come questo trend sia in continua diminuzione a causa dei problemi che il mercato inizierà a riscontrare per colpa di problematiche sociali quali limiti nella libertà di espressione e quindi limiti nell’utilizzo dei Social e ovviamente povertà.

  • l’aumento dal 2016 al 2017 è stato del 7,32%
  • dal 2017 al 2018 del 6,50%
  • dal 2018 al 2019 è previsto del 5,70%

Dati andamento Social Users – www.statista.com

2. La Messaggistica sorpassa i Social Media.

Negli ultimi anni le applicazioni di messaggistica hanno raggiunto ed infine sorpassato le piattaforme social, il trend 2019 prevede che il divario aumenti ulteriormente.

In termini numerici abbiamo 3,75 miliardi di utenti attivi sulle 4 principali applicazioni di messaggistica: Whatsapp, WeChat, Messenger e Viber contro i 3,25 miliardi di utenti attivi sulle 4 principali piattaforme social: Facebook, Instagram, Linkedin e Twitter.

Cosa significa questo cambiamento? Significa che le persone trovano molto più pratico contattare le persone attraverso applicazioni di messaggistica e che gli utenti preferiscono un contatto diretto ed immediato con i propri clienti o i propri fornitori.

Significa che le aziende investiranno sempre più soldi per sviluppare le app di messaggistica.

Molti professionisti stanno spostando il proprio Business sulle applicazioni di messaggistica utilizzando per esempio applicazioni come Telegram per la creazione di vere e proprie community dedicate alla formazione. Una sorta di newsletter giornaliera sul canale più diretto della comunicazione.

Il vantaggio rispetto la classica mail è una maggior rapidità comunicativa, una immediata possibilità di verificare statistiche di visualizzazione, la possibilità di avere una chatbox rapida da consultare con link e audio facilmente individuabili.

3. Social Media Advertising Spending – Trend 2019 – Italia

Continua inesorabile la cavalcata relativa al budget investito annualmente dai Brend per la pubblicità sui Social Media. Per intenderci parliamo dei soldi che le società investono e che gli #Influencer dovrebbero, tempo fa per una questione più etica che legale, ora anche legale, contraddistinguere con l’hashtag #AD o #ADVERTISING

Statistica Aumento Social Media advertising spending- www.statista.com

Nel 2011 gli investimenti pubblicitari sui Social Media fu di “soli” 29 milioni di euro. A distanza di 7 anni il capitale investito dalle aziende, sui Social Media sarà in previsione di circa 357 milioni di euro.

Un aumento di circa il 1200%

Dal 2016 al 2017 la crescita è stata del 25%

dal 2017 al 2018 la crescita è prevista del 23%

A titolo puramente statistico, pensate che la crescita negli USA è di poco superiore al 20%

Cosa significa? Significa che il mercato Italiano è vivo e molto attivo ma soprattutto molto attento a recepire quanto accade tutto attorno.

4. Sempre più Mobile e sempre meno PC

Lo smartphone è oramai una nostra normale estensione del braccio. Viviamo perennemente incollati agli smartphone.

Analizzando il Trend italiano, il numero di visualizzazioni dei Siti Web e delle App avviene soprattutto per mezzo degli Smartphone.

Secondo i Dati Audiweb su 44 milioni di utenti 38 milioni utilizzerebbero gli Smartphone per visualizzare Siti Web, Applicazioni etc (86,36%) con un conseguente 6 milioni di utenti da PC/Tablet (13,64%)

Questo cosa significa?

Significa che Google ha già da tempo (2016) modificato il suo algoritmo il quale penalizza i siti che non sono Responsive Web Design (RWD) per cui, non avere un sito internet Responsive è da irresponsabili.

Significa che le persone sono sempre più smart e non amano perdere tempo. Un sito internet responsive troppo pesante o troppo difficile da consultare verrà automaticamente scartato (Verificate nelle vostre statistiche il tempo medio di stazionamento sul vostro sito)

5. Sempre più contenuti Video sui Social.

Le persone hanno sempre meno tempo, sono sempre più di fretta. Un’ampia fetta del tempo trascorso sui Social viene passato a guardare video.

I Video sono più attrattivi e l’inserimento negli anni passati dei sottotitoli ha permesso di risolvere il problema di guardare i Video anche in situazioni particolarmente impegnate ed impegnative, senza necessariamente ascoltare l’audio.

Il mercato americano per l’anno 2018 ha pianificato un aumento di spesa per i Video sui Social vedendo sicuramente favorito Facebook ma Twitter, Youtube e Instagram, nonostante una previsione di investimento minore, non resteranno delusi.

6. Rilancio delle Dirette Facebook Live

Austin Hunt, social editor di BuzzFeed, ha pubblicato uno screenshot della nuova applicazione “Facebook Live Video Producer” che permetterà agli amanti delle dirette FB di andare in diretta Streaming anche con 4 ingressi differenti, direttamente utilizzando la famosa piattaforma social, senza l’utilizzo macchinoso di APP esterne che richiedono l’API di Facebook.

In passato le Dirette Facebook con più ingressi video si erano rese possibili solamente per mezzo di appositi programmi che acquisivano i differenti ingressi e poi, dopo averli unificati su un univo video in uscita, rilanciavano su Facebook in Diretta Live.

Questo tool, in fase di sperimentazione e non è ancora disponibile per tutti i profili. Ma l’attesa del piacere è piacere stesso. No?

Aspettiamo un 2018/2019 ricco di nuove dirette Facebook, più ricche… sempre che la Banda Internet Italiana sia in grado di sopportare questi carichi eccessivi! 😉

“Facebook Live Video Producer”

7. ALTRI TRENDS PER IL 2019

Ci sono dei Trends che sono in ascesa continua ed entro la fine del 2018 esploderanno tra i social senza nemmeno rendercene conto. Vediamo quali sono:

  • Maggior presa di posizione sociale da parte dei più grandi “Marchi”

    • Il 2017 si è chiuso con Coca Cola che prendeva Posizione contro il Presidente Donald Trump. Il 2018 non ha ancora amplificato questa tendenza ma siamo certi che, sull’onda del successo sociale di questa iniziativa entro la fine dell’anno ma soprattutto l’anno prossimo (il tempo di sedimentare e riflettere) sarà il momento delle prese di coscienza sociali.
  • Più coinvolgimento tra marchi e clienti;

    • Da una ricerca è emerso che ai consumatori piace condividere non solo i prodotti che acquista ed i risultati ottenuti con quei prodotti ma, trova assolutamente coinvolgente lo scambio tra il Marchio e se stesso, con un Engagement che porta il cliente ed i suoi Follower più vicini ai marchi.
  • Più Chatbots per tutti ma soprattutto personalizzabili;

    • Le Chatbox hanno preso piede. Il 2018 è iniziato con una timida presenza di Chatbox. Si prevede che entro la metà del 2019 almeno 1 azienda su 2 o 1 professionista su 3 avrà attiva una chatbox che si occuperà della gestione della comunicazione in loro assenza.
  • Maggior approfondimento da parte di Traiders e Marketers che faranno affidamento su Tool di ascolto sociale;

    • Senza addentrarci nei discorsi della manipolazione social perpetrata per “pilotare” in un certo qual modo le elezioni americane, si può comunque dire che in un certo qual modo l’ascolto sociale si pone come obbiettivo quello di individuare le parole o frasi, le più usate, in modo da “creare” contenuti specifici per tali segmenti di pubblico interessati dal Brand.
    • Questi TOOL sveleranno i dati demografici del proprio pubblico e i trend dei propri account, con un’analisi dettagliata delle interazioni e delle impressioni in un determinato intervallo di tempo. Questi TOOL permettono di identificare i propri contenuti migliori con le analisi dei retweet, click e condivisioni grazie ad un pannello di insights preciso e dettagliato. Permettono di verificare quali parole ruotano tra i propri follower attorno al nostro profilo per definire a quali parole sono maggiormente sensibili i nostri follower

Insomma, il 2018 non è ancora a metà che il 2019 già inizia a delineare i suoi nuovi scenari.

Social Media Trend 2019

SCARICA ALLEGATO PDF